EUPL.IT for eGov
EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Open Source Software

EUPL.IT segnalato sul portale “Marco Aurelio” della Direzione Organizzazione e Sviluppo del Comune di Roma Capitale dedicato alla Formazione del Personale

Il Portale per la Formazione di Roma Capitale “Marco Aurelio”, realizzato dalla Direzione Organizzazione e Sviluppo del Comune di Roma, Dipartimento per le Politiche delle Risorse Umane, prevede

un piano per la formazione e la valorizzazione dei dipendenti, per rendere più efficiente l’amministrazione, per qualificare ed elevare la professionalità dei propri dipendenti, per migliorare la qualità dei servizi ai cittadini. Nel quadro generale del rinnovamento della Pubblica Amministrazione, che si sta realizzando anche attraverso profonde riforme legislative, l’Amministrazione capitolina, che conta circa 27.000 dipendenti, intende sviluppare un piano organico e programmato di formazione, basato su di un coinvolgimento ampio e attivo dei destinatari, su di un’analisi dei bisogni individuali e dei bisogni organizzativi dei diversi servizi.

 

Nella sezione documenti del predetto portale viene segnalato il sito EUPL.IT e l’articolo seguente, segnale apprezzabile della crescente attenzione all’uso della licenza EUPL da parte della P.A. italiana:

 

L’inclusione della EUPL tra i temi su cui concentrare la formazione del personale è un passaggio importante per lo sviluppo tecnologico degli Enti Locali. Alla Direzione Organizzazione e Sviluppo del Dipartimento per le Politiche delle Risorse Umane Comune di Roma, pertanto,  va riconosciuto in nostro apprezzamento.

Fabio Bravo

www.fabiobravo.it

Italian Best Practice. La Piattaforma Experience verso l’EUPL, con la contitolarità del software open source tra 20 Regioni, 2 Province autonome e il Dipartimento della Protezione Civile

Sulla EUPL l’Italia si sta muovendo in maniera decisa, ponendo le basi per una scelta che non ha precedenti nelle esperienze di altri Paesi.

E’ il caso della “Piattaforma Experience”, che tra le best practices in materia di EUPL è sicuramente quella destinata ad avere un ruolo primario, di maggior rilievo, in ambito nazionale ed internazionale.

La titolarità del software è stata acquistata dalla Regione Basilicata, la quale, per le particolari caratteristiche e funzioni della “Piattaforma”, destinata a soddisfare lo scambio informativo presso il Sistema Nazionale dei Centri Funzionali della Protezione Civile, ha elaborato le “strategie di riuso” che prevedono, con una lungimiranza ed una sensibilità uniche:

a) la trasformazione del business model da software proprietario (prima nella titolarità della “Acrotec srl;) a open source;

b) l’adozione della licenza EUPL (European Union Public Licence);

c) l’estensione della titolarità del software a ben 23 enti pubblici di grande rilievo, di copertura nazionale: le 20 Regioni italiane, le due province autonome di Trento e Bolzano ed, infine, il Dipartimento della Protezione Civile;

d) l’adozione di regole giuridiche precise per gestire il rapporto tra contitolari pubblici, assicurando la conservazione del progetto in open source e, per quanto possibile, in EUPL.

La soluzione è stata delineata nell’ambito di un gruppo di lavoro formato dai referenti regionali (ed in primis dalla Regione Basilicata nel suo ruolo di stazione appaltante), da referenti del Dipartimento della Protezione Civile e da referenti della società appaltatrice. Nell’ambito di tale gruppo di lavoro è stata chiesta la mia partecipazione attiva come consulente.

Nelle riunioni di tale gruppo di lavoro hanno partecipato, dando un contributo attivo, oltra al sottoscritto in qualità di consulente per incarico della società appaltatrice, il Dott. Michele Gilio (Regione Basilicata), l’Ing. Giuseppe Basile (Capo dell’Ufficio Protezione Civile della Regione Basilicata), l’Ing. Giovanni Pacifico (Regione Basilicata), l’Ing. Massimo Bider (Regione Emilia-Romagna), il Dott. Vito Carambia (Regione Piemonte), il Dott. Corrado De Rosa (Dipartimento della Protezione Civile), l’Ing. Cosimo Versace (Acrotec srl, società appaltatrice), l’Ing. Paolo Campanella (Acroter srl, società appaltatrice).

In una propettiva di grande trasparenza, tutto il materiale sul progetto “Piattaforma Experience”, compreso i verbali e il documento di analisi per lo studio e la gestione delle strategie di riuso, compreso le regole tra comproprietari, è messo a disposizione on-line sul sito www.piattaformaexperience.it

Vi segnalo questi link, in particolare:

1) Home page del portale di riferimento per la Piattaforma Experience

2) Materiale sulla (scelta della) licenza di distribuzione del software

Come precisato nell’homepage, il

(… ;) portale raggruppa tutte le risorse WEB della Piattaforma EXPERIENCE, sia nell’ambito della sua implementazione operativa presso il Sistema Nazionale dei Centri Funzionali, sia nell’ambito del progetto a codice aperto in via di realizzazione.

Le scelte segnalate dal tavolo di lavoro dovranno essere sottoposte all’attenzione degli organi ufficiali competenti, per la definitiva adozione formale delle decisioni, nella speranza che le soluzioni suggerite possano trovare conferma.

Fabio Bravo

www.fabiobravo.it

.

Software in EUPL. Attivata una pagina sul sito EUPL.IT per agevolare il reperimento ed il download

Sul sito EUPL.IT è stata attivata la pagina “SOFTWARE” dedicata ai software a codice sorgente aperto (open source) licenziati in EUPL (European Union Public Licence).

Si propone di offrire un elenco di software con i link alle pagine web da cui poter effettuare il download ed alle eventuali schede di sintesi o di approfondimento sui singoli software in EUPL (cfr. ad esempio i software IPM e CIRCABC).

L’elenco, inizialmente basato sui numerosi software già disponibili sul sito dell’OSOR.EU, verrà ampliato nel corso del tempo e si propone di includere anche i software in EUPL sviluppati da pubbliche amministrazioni, programmatori, sviluppatori o imprese italiane.

Per l’inclusione (gratuita, ovviamente) dei vostri progetti su questo sito è sufficiente inviare una comunicazione tramite e-mail segnalando i links da riportare. E’ gradito anche un breve abstract contenente la descrizione del software in EUPL che intendete segnalare.

.

Salgono ancora gli open source software in EUPL sul sito dell’OSOR.EU (ora sono 33)

 Negli ultimi giorni sul sito dell’OSOR.EU si è aggiunto un ulteriore software tipo “open source” rilasciato in licenza EUPL (European Union Public Licence), raggiungendo quota 33.

Il ritmo di crescita appare elevato.

Continuiamo con il monitoraggio.

Salgono a quota 28 i programmi open source rilasciati in licenza EUPL sul sito dell’OSOR.EU

logo_eupl

 

Sono ora 28 i software con codice sorgente aperto rilasciati in licenza EUPL (European Union Public Licence) disponibili sul sito dell’OSOR.EU.

In quest’ultima settimana l’archivio è stato incrementato con l’aggiunta di un nuovo prodotto Open Source.

Qui è disponibile l’elenco completo.

Cercherò di passare in rassegna uno ad uno i software open source disponibili in EUPL, sia quelli disponibili sull’OSOR.EU, sia quelli che verrete segnalarmi (segnala@eupl.it).

Fabio Bravo

www.fabiobravo.it

.

IPM – Interactive Policy Making (open source software in licenza EUPL)

IPM - Interactive Policy Making

 

IPM (Interactive Policy Making) è uno strumento potente e conviviale per le consultazioni dirette via Internet, finalizzato ad aiutare le amministrazioni a colmare la distanza che le separa dai loro interlocutori.

Tale soluzione tecnologica (anch’essa come «CIRCA» – ora «CIRCABC» – menzionata nel Preambolo della EUPL) supporta le amministrazioni degli Stati membri, nazionali e locali, nonché le istituzioni dell’UE a confrontarsi con le reazioni e le opinioni dei cittadini e delle imprese via via interessate dalle politiche attuate o da attuare e dalle azioni intraprese o da intraprendere, fornendo un aiuto prezioso a chi è tenuto ad adottare le decisioni in sede istituzionale.

È dunque un forte strumento in grado di attuare il funzionamento di una P.A. molto più democratica di quanto non lo sia stato finora, giacché consente di interagire su vasta scala con i cittadini e con le imprese disposte al dialogo con la P.A., di raccogliere in tempi rapidi le opinioni degli stakeholders, di provvedere alla consultazione efficace di tutti i soggetti interessati.

Il funzionamento di IPM è basato su due strumenti fondamentali: un sistema di consultazioni on-line tramite questionari con cui effettuare sondaggi ed un meccanismo di feedback. Il primo è rivolto direttamente alle parti interessate, il secondo, invece, si avvale dell’azione di intermediari qualificati.

 

Link utili:

- Pagina ufficiale del progetto (home page)
- IPM sul sito della Commissione europea (europa.eu)
- IPM sul sito dell’OSOR.EU (con link per il download del software)
- IPM sul sito dell’IDABC  
- Your Voice in Europe (applicazioni concrete di Interactive Policy Making)
- Presentazione (in PDF)

.

CIRCABC (open source software in EUPL)

CIRCABC 

CIRCABC (Communication and Information Resource Centre for Administrations, Business and Citizens) è un groupware per la condivisione di documenti all’interno di gruppi chiusi di utenti, rilasciato sotto licenza EUPL.

Tale software, tra i primi ad essere stati licenziati in EUPL, viene addirittura menzionato, con l’originaria denominazione «CIRCA», nel Preambolo della licenza.

Consente di creare ambienti di lavoro collaborativi con cui i gruppi di lavoro o i gruppi di interesse possono condividere risorse, scambiare documenti e lavorare a distanza.

Tra le principali caratteristiche di CIRCABC dichiarate dall’IDABC vi sono le seguenti:
- interfaccia web di facile utilizzazione;
- interattività e reazione dinamica delle pagine;
- discussioni in newsgroup e in riunioni virtuali;
- distribuzione di documenti e di file di qualsiasi tipo, anche multilingua, con controllo delle versioni;
- servizi integrati rispondenti in modo specifico alle esigenze delle PP.AA.;
- possibilità di personalizzazione;
- sistema di autenticazione per il controllo degli accessi;
- trasmissione in sicurezza con protocollo SSL e certificati

Link utili:
- pagina ufficiale del progetto (home page)
- CIRCABC sul sito dell’OSOR.EU (con link per il download del software)
- CIRCABC sul sito dell’IDABC (con FAQ e screenshot)
- CIRCABC User Guide (in PDF)
- Presentazione di CIRCA (in PDF)
- repository (download)

 .