EUPL.IT for eGov
EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

open source

Il 4 marzo 2009 l’EUPL è stata riconosiuta dall’OSI come licenza “Open Source”. A che punto siamo oggi?

 0SI

L’OSI (Open Source Initiative) il 4 marzo 2009 aveva approvato l’EUPL (European Union Public Licence) come licenza Open Source.

La notizia del riconoscimento, diffusa dall’OSOR.EU, è stata accompagnata da grande entusiasmo, nella convinzione che detto riconoscimento avrebbe comportato la possiiblità di una più capillare ed immediata diffusione dell’EUPL.

Tuttavia, la EUPL è licenza relativamente recente e non può contare sull’avviamento della GPL o di altre licenza assestatesi come “standard” per i software open source. Pertanto l’EUPL appare destinata a faticare un po’ di più prima che si diffonda a pieno regime.

Lo scopo di EUPL.IT è quello di sensibilizzare alla diffusione della Licenza pubblica dell’EU, rimuovendo le remore che talvolta il nuovo porta con sè.

Per gli sviluppatori di software o per i consulenti affezionati alla GPL e convinti sostenitori della stessa, è appena il caso di ricordare che il dual-licencing  o, più in generale, il multi-licencing potrebbe essere sicuramente una soluzione percorribile, per non pregiudicare i vantaggi associati all’utilizzo dell’EUPL nella circolazione del software da parte di chi se ne voglia avvalere, P.A. compresa.

Fabio Bravo

www.fabiobravo.it

.

eupl.it

Fabio BravoIl sito EUPL.IT nasce a prosecuzione dell’attività di ricerca svolta presso l’Università di Bologna, con l’idea di diffondere la EUPL (European Union Public Licence) mediante approfondimenti, segnalazioni, scambi di esperienze e di materiale utile.

La EUPL è la licenza pubblica dell’UE con cui può essere rilasciato l’open source software (OSS) in alternativa ad altre licenze pubbliche di matrice americana (es. GPL). 

La EUPL può essere molto utile per attuare le strategie di riuso del software da parte delle pubbliche amministrazioni.

Il sito crescerà a poco a poco in tutti i suoi contenuti.

Chi ha progetti relativi alla EUPL o software rilasciati in EUPL e desidera segnalarli per dare evidenza su questo sito, può darmene comunicazione via e-mail utilizzando il seguente indirizzo: segnala@eupl.it

La cultura open source e i vantaggi per le pubbliche amministrazioni, le imprese e i cittadini possono essere sostenuti con la collaborazione di tutti. L’approccio collaborativo, del resto, è tipico delle community di sviluppo dell’OSS.

Potrà essere dato spazio anche alle criticità emerse nell’uso della EUPL, al fine di trovare una soluzione operativa.

Grazie.

Fabio Bravo

www.fabiobravo.it

.